Skip to main content

Come creare la vostra biblioteca - Vida Simples

 



Di LEANDRO QUINTANILHA

Chi ama i libri è spesso molto attento alle opere in possesso, in modo da preservarle il più a lungo possibile. Oggi selezionamo alcuni consigli perché possiate prendervi cura dei vostri scaffali, e trovare rapidamente gli esemplari di cui avete bisogno.

Organizzare i libri

Nell’organizzare la vostra biblioteca, ricordate di lasciare degli spazi vuoti per i nuovi libri (potrete decorarli con oggetti d’arte o fotografie). Per calcolare la misura dei ripiani, considerate che ogni metro può ospitare circa 40 esemplari di 100 pagine (libri d’arte e fotografia possono raggiungere il doppio d’altezza e larghezza). Raggruppate i libri per temi,  e, dentro ogni argomento, in ordine alfabetico, per nome di titolo e autore (o come pensiate sia più intuitivo al momento della ricerca). 

Catalogare

Esistono programmi di catalogazione che possono essere scaricati gratuitamente da internet, ma è possibile realizzare i vostri registri utilizzando un semplice editore di testo. La parte migliore? Siete voi a scegliere gli elementi del catalogo. Oltre ad autore, titolo e argomento, potete sbizzarrirvi con una sinossi, elaborare criteri personali di classificazione (“raffinato”, “geniale”), includere il colore della rilegatura (per facilitare la ricerca nello scaffale) o registrare quando un libro è stato prestato a qualcuno. 

Conservare

I libri devono essere sistemati in verticale (“in piedi”), come in libreria. Per non farli inclinare sugli scaffali, utilizzate dei supporti che potete trovare in cartoleria. Se possibile, optate per ripiani metallici, aperti. Il legno può essere aggredito dagli insetti. Per pulire, utilizzate un panno secco: l’umidità favorisce la proliferazione dei funghi. La biblioteca domestica dev’essere un ambiente frequentato. Ogni tanto, prendete un volume per farlo respirare, sfogliandolo. 


Testo tradotto e pubblicato sotto licenza della rivista brasiliana Vida Simples (@vidasimples). Tutti i diritti sono riservati. 

Testo originale: https://vidasimples.co/transformar/como-montar-sua-biblioteca-de-livros/



Comments

Popular posts from this blog

Come superare la paura a vendersi come traduttori - Letras Nómadas

  Di MATI ORTIZ Come traduttore, provavo terrore all’idea di vendere i miei servizi.  Sì, la parola è proprio questa, terrore. E perché negarlo, odiavo con tutto me stesso doverlo fare.  Pensavo fosse sbagliato, che fosse sinonimo di pratiche scorrette, fraudolente, ero persino arrivato a pensare che vendersi significasse essere poco sincero e poco trasparente.  Il cammino imprenditoriale mi è servito per cambiare questo concetto.   E nonostante all’inizio sia stata dura, sono poi riuscito a far pace con la vendita. Oggi non mi fa più paura espormi e raccontare al mondo cosa faccio e con chi lo faccio. Ho fiducia nella qualità dei miei servizi di traduzione e copywriting, e nelle mie tariffe.  Ma so che lì fuori ci sono ancora molti traduttori che hanno paura nel promuoversi, mostrarsi, e vendersi, ed è del tutto normale , poiché nessuno ci ha mai insegnato a farlo.   Ogni volta in cui menziono ai traduttori il “vendere i nostri servizi”, noto le stesse espressioni di paura, spavento

Incontri - uovonero edizioni

Oggi presento un progetto molto interessante, che condivido con gioia: uovonero edizioni. A parlarcene è Lorenza Pozzi, socia della casa editrice. Lorenza ci racconti un po' il tuo percorso?  Dopo il Liceo Linguistico, ho frequentato la facoltà di Lettere Moderne, laureandomi in Storia del Teatro e dello Spettacolo con una tesi sul Teatro di Narrazione. Con alcuni amici, a fine anni Novanta abbiamo poi fondato Primaora, una società cooperativa, che per più di dieci anni ha lavorato con Enti e scuole nel territorio lodigiano, nel campo dell’organizzazione di eventi, della grafica, del web design e anche dell’educazione alla lettura e ai media nelle scuole di ogni ordine e grado: ho seguito progetti di alfabetizzazione informatica, di promozione della lettura e di giornalismo. Ho sempre amato leggere e scrivere, frequentato fiere del libro, gruppi di lettura e scrittura: i libri e la letteratura sono il mio mondo. Com'è nata l'idea di uovonero?  L’idea che sta alla base di uo

Come superare la sindrome del burnout Letras Nómadas

   Di MATI ORTIZ Noi traduttori siamo specialisti nel vivere in prima persona la sindrome del   burnout (conosciuta anche come logoramento psicologico o stanchezza cronica).   Ci stressiamo quando non abbiamo lavoro, perché non sappiamo come arrivare a fine mese, risparmiare per affrontare i mesi duri o pagare le “vacanze”.    Ci disperiamo .   Per evitare tutto ciò, quando il lavoro arriva ci sovraccarichiamo e finiamo per vivere tra progetti che si accavallano uno con l’altro , deadlines urgenti e tariffe basse. Sempre con la possibilità che ci tocchi un rush con consegna alle 7 del mattino, tenendoci svegli quasi tutta la notte.    Torniamo a disperarci .   E questa disperazione diventa la nostra realtà quotidiana. Si solidifica. Silenziosamente, giorno dopo giorno, piano piano, ci corrode e ci consuma. Risucchia la nostra energia, il combustible che il nostro corpo utilizza per creare, immaginare e disegnare la nostra vita.     Restiamo , letteralmente , bruciati . Cos’è la si